logo
  • it
  • en

Il Gruppo De Furia

Il primo nucleo imprenditoriale che fa capo alla famiglia De Furia nasce nel 1968.

Lo spirito imprenditoriale del fondatore e la sua lungimiranza trovano nel settore dell’automotive il proprio core business, nascono così le società Muzzi Adriana (concessionaria Volvo, DAF, Mazda, UAZ e Skoda) e Salvatore De Furia (concessionaria Talbot-Chrysler, SIMCA, ARO e Lada-Niva).

Nel 1996 si ridisegna completamente il profilo di business e viene costituita la società FINDEM, una holding finanziaria cui faranno capo tutte le partecipazioni.

Fabio De Furia viene nominato Presidente e Amministratore Delegato.

FINDEM ha lo scopo di coordinare le decisioni strategiche riguardanti tutte le attività, fornire servizi e assistenza generale e controllare la gestione delle singole aziende assicurando loro il supporto finanziario per lo sviluppo delle numerose iniziative produttive e commerciali in Italia e all’estero.

Vengono così costituite le prime aziende riunite sotto quest’unica holding: De Furia Motor (concessionario Jaguar e Suzuki, 1998), DM Motor (concessionaria Peugeot, 1998), M-Auto (concessionaria Seat, 1999) e una rete di filiali dirette e indirette in tutta la Calabria con il brand DM Automobili.

Tutte aziende di successo che si espandono rapidamente e stimolano il Gruppo ad affrontare nuove avventure in altri settori.

Nel 1998 viene rilevata un‘impresa di costruzioni nei settori pubblico e privato che assumerà il nome di COGEDE-Costruzioni Generali De Furia.

Nel 2000 prende forma il progetto DMC, una società per la comunicazione d’impresa che all’inizio si configura come boutique creativa.

L’anno successivo, nel 2001, insieme a Unione degli Industriali di Roma, CIGAF, Agenzia Sviluppo Provincia, FILAS, Meliorbanca, Monte de Paschi di Siena, Banca Nazionale del Lavoro e altre nove aziende romane, viene fondata SIT, finanziaria di sviluppo per l’innovazione tecnologica, una società per azioni che si occupa di partecipazioni temporanee e di minoranza nel capitale di rischio delle micro-imprese.

Nel 2005 nasce la De Furia Renting che offre soluzioni per la mobilità a imprese e professionisti.

Nel 2010 la crisi del settore automobilistico non coglie impreparati i vertici del Gruppo che ridisegnano la divisione automobili e riuniscono sotto due società i brand Jaguar, Peugeot e Suzuki: nascono così la De Furia Divisione Automobili e la De Furia Divisione Servizi.

È del 2011 la creazione di Abroad to, una nuova community dove le aziende italiane che vogliono aumentare la loro visibilità all’estero possono condividere notizie e informazioni relative alle dinamiche aziendali. Il fine è quello di fornire ai potenziali partner esteri, attraverso una piattaforma di social networking digitale e altri servizi on line, un panorama aggiornato sul mondo del Made in Italy e dell’eccellenza italiana e generare per mezzo dell’informazione mirata contatti utili.

Attualmente il Gruppo De Furia è un complesso di aziende particolarmente attivo e dinamico in Italia, negli Stati Uniti e in paesi emergenti come Cuba e Brasile.